Come organizzare la visita a Machu Picchu

machu-picchu-wider-view

Ci sono 2 modi per raggiungere il Machu Picchu: a piedi (trekking) o con i mezzi pubblici (treno e bus). Noi abbiamo scelto il trekking. Di seguito tutti i dettagli.

Info varie
Il Machu Picchu è un sito archeologico inca situato in Perù. E’ patrimonio dell’umanità Unesco ed è stato eletto come una delle Sette meraviglie del mondo moderno. Il Machu Picchu si può visitare tutto l’anno tranne il mese di febbraio (chiuso per manutenzione). L’orario di apertura al Santuario è dalle 6:00 alle 16:00, l’orario di uscita dal sito archeologico è alle 17:00. Si trova a 2.430 mt.
Attualmente il governo ha fissato il limite di 2.500 visitatori al giorno quindi è consigliabile acquistare il biglietto in anticipo (che da diritto alla visita al Santuario, non ai trekking), soprattutto in alta stagione (da maggio a settembre). E’ possibile controllare la disponibilità e acquistare i biglietti online, sul sito del Ministero della cultura peruviano, a questo link: www.machupicchu.gob.pe
Il prezzo del biglietto per la visita al Santuario è di circa 35 euro. Sul sito è possibile scegliere anche l’opzione con visita al museo o la salita a Huaynapicchu (il monte che domina la cittadella).

Info Trekking 
Il Cammino Inca (o Inka Trail) che faremo noi, è il percorso classico e il più battuto ma l’unico che permette di arrivare al Santuario (nella foto in alto) a piedi. E’ lungo 42 km e si percorre in 4 giorni. Il punto più alto è Runkurakay a 3.800 mt. Qui due ottime mappe del percorso, con le varie distanze e le altitudini: MAPPA 1MAPPA 2
Il limite imposto dal governo è di 500 escursionisti al giorno (di cui 200 visitatori + 300 tra guide, portatori e cuochi): i permessi vanno acquistati con largo anticipo (anche di diversi mesi). E’ possibile controllare la disponibilità dei permessi per l’Inka trail QUI. Il sito viene aggiornato quasi in tempo reale, ogni tot di ore. E’ possibile acquistare i permessi per l’Inka trail QUI. Il costo è di circa 250 euro a persona.

Ci sono altri percorsi alternativi e meno battuti (Salkantay Trek o Lares Trek) con diverse caratteristiche, ma questi obbligano gli escursionisti a prendere i mezzi nella parte finale per raggiungere il Santuario.
Le tante agenzie locali che organizzano i trekking, si occupano anche di fornirvi i permessi oltre che di organizzare tutti gli spostamenti. Non è obbligatorio rivolgersi a un’agenzia ma caldamente consigliato, dal momento che in caso contrario gli escursionisti dovranno trasportarsi tutto il materiale (vedi dettagli di seguito) in autonomia, oltre al fatto di arrangiarsi con il cibo e tutta l’organizzazione. C’è da dire inoltre che, considerando i servizi e l’attrezzatura che l’agenzia fornisce, il risparmio è esiguo. Il costo dell’Inka trail con agenzia, tutto compreso, varia dai 450 ai 600 euro a persona (dipende se decidete di unirvi a un gruppo di 20-30 escursionisti o volete farlo in pochi). Noi ci siamo rivolti all’agenzia PerùResponsabile e la corrispondenza via email è stata precisa e puntuale. Speriamo di poter confermare l’ottimo servizio una volta completato il trekking.

Questi i servizi offerti dalle agenzie: trasferimento in bus fino al Km. 82 (punto di inizio della camminata), biglietto d’ingresso al Cammino Inca e Machu Picchu + Huayna Picchu, guida ufficiale spagnolo/inglese, cuoco specializzato, portatori (per tende, alimenti e attrezzatura da cucina), sistemazione per le guide, cuoco e portatori, pasti: 3 colazioni, 3 pranzi, 3 cene e snack, biglietto del bus navetta da Machu Picchu ad Aguas Calientes, biglietto del treno (Backpacker) da Aguas Calientes a Cusco, trasferimento dalla stazione del treno fino all’hotel, 1 materassino per persona, alloggiamento in tenda: 2 persone in una tenda da 4, tenda pranzo con tavoli e sedie, tenda cucina, bombola d’ossigeno, kit di primo soccorso.

Equipaggiamento consigliato per il trekking: zaino con effetti personali e indumenti necessari e adeguati per il trekking e le basse temperature, scarpe adeguate per il trekking, giacca o poncho per la pioggia, saccopelo (possibilità di affittarlo), acqua minerale, biscotti, cioccolata e caramelle, cappello per sole, pioggia e freddo, crema protettiva solare, torcia, carta igienica, asciugamano piccolo, costume da bagno.

Medicinali e kit personale: Agumentin e Bactrim (antibiotici), Tachipirina x abbassare eventuale febbre, antistaminico (serve x eventuali allergie), sali minerali (tipo Polase), aspirine,  antidiarroici, antinfiammatori (tipo Oki in bustina, crema per punture insetti, disinfettante, cerotti e garze varie, medicinali x bronchiti e anti-tosse, eventuali medicinali personali.

Info Treno e bus
Il punto di partenza per visitare Machu Picchu è il paesino di Aguas Calientes. Una volta arrivati qui si prende un autobus per raggiungere l’entrata di Machu Picchu in 25 minuti circa. Aguas Calientes si raggiunge in treno dalla Valle Sacra – Ollantaytambo: dalla stazione di Ollaytaytambo partono svariati treni (ogni ora), che giungono a destinazione in 1 ora e mezza. Aguas Calientes è raggiungibile, sempre via treno, anche da Cusco (stazione di Poroy a 15 min. dalla città) ed il tragitto dura circa 3 ore e mezzo. Nella mappa qui sotto tutti i percorsi disponibili.

Il nostro trekking è programmato dal 22 al 25 novembre. Seguite il blog per il report completo, foto e ulteriori informazioni.

mappa raggiungere Machu Picchu

Annunci